40
Views

Si è concluso un Giro d’Italia avvincente. Certo, gli italiani non si sono fatti vedere molto, solo una vittoria, spettacolare però, con Nibali a Bormio, ma le ultime giornate sono state davvero emozionanti.Dumoulin, Giro2017, Giro d'Italia, Nibali

Arrivare all’ultima prova con quattro corridori compresi in un secondo ha dato un bel pizzico di thrilling al finale della competizione.

Alla fine, ha vinto l’olandese Dumoulin, prima volta per un arancione al Giro (precedentemente, i tulipani si erano affermati in una grande corsa a tappe solo un paio di volte alla Vuelta, in Spagna). A Dumoulin va il merito di aver tenuto i nervi saldi quando, nelle tappe di montagna, sembrava che la fortuna stesse girando verso. L’olandese invece ci ha creduto fino alla fine, restando in tra i fantastici quattro, in una manciata di secondi, fino alla prova finale. La prova che lo vedeva per tradizione e preparazione meglio degli altri e quindi favorito. Così è stato e va apprezzato e salutato con onore.

Non dimentichiamo però la prova del nostro Nibali. Lo Squalo, seppur in apparente sordina, ha comunque tenuto il podio, con la terza posizione in classifica generale finale, e ci ha regolato momenti magici nel tappone di montagna sullo Stelvio. Dopo il successo dello scorso anno, niente male, dopotutto!

Il colombiano Quintana alla fine ha dovuto arrendersi ed accontentarsi del secondo posto con un distacco di 31 secondi, davvero pochi, ma abbastanza per stroncare sul nascere le sue ambizioni di doppietta Giro – Tour 2017. In effetti, negli ultimi anni, la doppietta sembra sotto una maledizione. Anche l’anno scorso Nibali ci aveva fatto sognare al Giro, per poi doversi arrendere praticamente da subito sulle strade di Francia. L’ultima doppietta risale ancora al 2008, con il grande Marco Pantani.

Grazie a GilTV, vediamoci ora su Bike Show TV alcuni divertenti flash dell’ultima giornata del Giro, raccolti dall’instancabile e impareggiabile Danilo Gioia!

(40)

Stasera in TV guarda gli ultimi momenti del Giro d’Italia 2017!

tv blog |

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>