21
Views

Formula 1, prepariamoci a Monza!

Formula 1 Monza: Domenica scorsa, alla ripartenza del grande circo della Formula 1 dopo la pausa di agosto, le cose sono andate finalmente bene in casa Ferrari.

Nel GP del Belgio, sul Circuito di Spa-Francorchamps. ha trionfato infatti Vettel, pur partendo dalla seconda posizione, dietro Hamilton.  La gara è stata caratterizzata da un rocambolesco incidente in partenza tra Alonso e Hulkenberg che ha coinvolto anche Leclerc: tutti sono costretti ad abbandonare la gara. Stessa sorte per Raikkonen e Riciardo, che si toccano e sono costretti al ritiro. Il weekend della Ferrari non può dirsi perfetto proprio per quanto accaduto a Kimi, costretto a non poter terminare le prove sabato e al ritiro la domenica. Vettel è stato invece perfetto. Già alla terza curva riesce a superare Hamilton, mantiene il ritmo alto per tutta la gara, resiste nel pit-stop e spinge per aumentare il vantaggio fino al finale trionfante.

Insomma, si è arrivati a questo weekend a Monza con ottimismo. Nella  seconda di prove libere di ieri, le due rosse sono state effettivamente le più veloci, con Hamilton e Bottas ad inseguire Vettel, autore del miglior tempo, e Raikkonen.

L’inizio della sessione è stato caratterizzato dal pauroso incidente che ha coinvolto Ericsson. Lo svedese ha perso il controllo della sua Sauber Alfa Romeo in fondo al rettilineo ed è andato a sbattere sulle barriere a 300km/h, dopodiché la macchina si è ribaltata più volte rischiando anche di colpire i commissari. Miracolosamente, il pilota è uscito dal suo abitacolo (disintegrato) senza neanche un graffio, probabilmente anche grazie all’Halo, la nuova barra curva che protegge la testa dei piloti.

Tornando alle Ferrari, Vettel ha dovuto interrompere la sessione dopo un’uscita di pista (frutto di troppa veemenza), all’altezza della Parabolica. L’incidente ha ricordato un episodio analogo accaduto a Schumacher nelle prove del GP di Monza del 2005. In quel caso, Schumacher riportò diversi danni alla vettura e dovette terminare le prove. Anche in quel caso, la causa fu un ingresso troppo veloce sulla Parabolica, con impossibilità poi di controllare la macchina. Questa volta a Vettel è andata molto meglio, ma sarà comunque un punto da tenere bene sott’occhio durante la gara.

In attesa delle prove ufficiali di oggi, che decideranno la griglia di partenza del GP di Monza, mettiti anche tu alla guida di un bolide rosso su Rossocorsa Racing TV!

https://viblix.com/?p=1491

 

 

 

 

 

 

 

(21)

Formula 1, prepariamoci a Monza!

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>